Italia +39 338 2838228 - Grecia +30 694 8222463 (maggio-ottobre) info@pennebianche.com

La crociera alle Cicladi sud è spettacolare perché è un mondo a sé fatto di colori, cave, grotte e un’acqua dai colori incredibili. Non manca il grande vulcano estinto con la sua caldera. Le isole sono raffinate e di stile ed hanno paesaggi mozzafiato, montagne, villaggi , spiagge in cui è un vero piacere perdersi. Questa crociera è con venti portanti, divertente e veloce!

tariffe individualitariffa
imbarcosbarcogiornicabina di poppacabina di pruabarca intera
15 luglio21 luglio7€ 900€ 1.100€ 5.800/€5.400

1 Giorno: Benvenuti a bordo di Penne Bianche! L’imbarco è previsto nella baia di Paroikià a Paros dove inizia la vostra fantastica vacanza in barca a vela. Potrete noleggiare la barca ad uso esclusivo per maggiore privacy e libertà di itinerario o alla cabina e condividere la vacanza a vela con altri partecipanti. L’equipaggio vi mostrerà la barca. E la cambusa sarà già stivata a bordo, potrete godervi un totale relax. Sistemazione dei bagagli in cabina prima di salpare per la vostra crociera in barca in barca a vela alle Cicladi. Raggiungiamo dopo una breve navigazione le piccole isole Pantieronisi per un bagno in acqua trasparente per poi dirigerci all’ormeggio per la notte a Despotiko. Splendido ancoraggio in una baia tranquilla.

2 Giorno: dopo colazione salpiamo in direzione di Sifnos (ca. 20 mg) dove arriviamo nel primo pomeriggio e ci ancoriamo nella bella baia circolare di Vathy. Bagni, visita della baia con escursione, per chi lo desidera, alla Chora Apollonia con autobus locali. Costruita su tre colli è affascinante per la sua caratteristica cicladica e Kastro, il vecchio capoluogo con insediamento basato sull’urbanistica medievale poco lontano.
 Un buon aperitivo non può mancare a bordo di Penne Bianche dove la cucina è uno degli aspetti più intriganti di questa crociera da sogno.

3° Giorno: appena svegli un tuffo e nuotata è sempre consigliato prima della ricca colazione preparata dall’equipaggio e servita in pozzetto. Si veleggia verso l’isolotto di Poliagos (ca. 10 mg), isola totalmente deserta dove le scogliere e le sue rocce bianche e multicolori offrono uno spettacolo che lascia tutti senza parole. E’ considerata una delle isole meglio preservate dal punto di vista geologico nel mar Egeo. La sua flora e fauna incontaminate hanno reso Poliagos scientificamente ed ecologicamente importante, appartiene al programma di Natura 2000. L’isola offre spiagge bellissime che si possono conoscere ed esplorare solo in barca a vela. L’ormeggio notturno lo faremo in una caletta riparata o nella vicina Kimolos.

4° Giorno: Salpiamo di buon ora dopo colazione per Folegandros (circa 20 miglia). Il colpo di fulmine scocca immediato appena ci avviciniamo al porticciolo. A Folegandros, l’acqua è davvero trasparente. Dopo un bagno, uno spuntino e po’ di relax ci si prepara all’escursione alla Chora. Si ha la sensazione di essersi infilati in una macchina del tempo che riporta forse agli anni 50, quando le giornate erano scandite solo dai ritmi del sole e delle stelle e l’isola era praticamente sconosciuta. La sorpresa più stupefacente si palesa quando si arriva alla Chora, arroccata su un altipiano roccioso a 300 mt e a 3 km dal porto. Il villaggio è considerato tra i più seducenti e affascinanti delle Cicladi. Si raccoglie intorno a tre piazzette che sfilino l’una dopo l’altra e nei vicoli che si allungano e intrecciano fra di loro. La parte più preziosa è il Kastro, il quartiere medievale fortificato per difendersi dai pirati. Cena a terra.

5° Giorno: Una piacevole navigazione con venti portanti ci porterà a Santorini. Questa famosa isola si differenzia per la sua morfologia geologica dovuta al suo vulcano, oggi spento. Il paesaggio nella parte occidentale è spettacolare: gli enormi e ripidi massi rocciosi a picco sul mare con la caldera, sono abbelliti dalle bianchissime casette appollaiate sulla loro cima. Un vero spettacolo arrivando dal mare. Dopo aver navigato all’interno della caldera ci ancoreremo a sud ad Akrotiri. Qui sono state scoperte le rovine di una città minoica, distrutta intorno al 1500 a.C. dall’eplosione del vulcano Thira. Si tratta di una Pompei preistorica sepolta dalle ceneri vulcaniche con case a due o tre piani, piazze, magazzini, laboratori. Cena in pozzetto preparata dalla vostra skipper con specialità di pesce

6° Giorno: La giornata sarà dedicata alla visita dell’isola con noleggio motorini o auto. Thira è il capoluogo, cittadina molto pittoresca con il suo dedalo di vicoli, le arcate, il quartiere franco. Rilevantissimo è il suo museo. Affascinante è la vista verso Kamares, le due isolette nerissime nate dal vulcano. Il paese tradizionale Oia, 11 km a nord di Thira è di una bellezza unica. Piccole case intagliate nella cedevole roccia, alcune bianche ed altre colorate in azzurro o in ocra, case signorili neoclassiche con cortili, strette strade lastricate ne compongono l’aspetto peculiare. La vista verso il mare è impressionante.

7° Giorno: Veleggiata nella caldera e ultimi tuffi prima dello sbarco nel pomeriggio. Arrivederci per la vostra prossima vacanza a vela alle Cicladi.

tariffe individualitariffa
imbarcosbarcogiornicabina di poppacabina di pruabarca intera
15 luglio21 luglio7€ 900€ 1.100€ 5.800/€ 5.400

Vuoi saperne di più sulle crociere?

Richiedi subito maggiori informazioni.

Contattaci!
Whatsapp Chat

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi