Italia +39 338 2838228 - Grecia +30 694 8222463 (maggio-ottobre) info@pennebianche.com

Scegli la crociera a vela alle Sporadi Penne Bianche, luoghi bellissimi e ancora non presi d’assalto dal turismo, Penne Bianche saprà mostrarti il meglio di questi luoghi incantati!

tariffe individuali tariffe barca intera
imbarco sbarco giorni cabina di poppa suite cabina di prua
29 giugno 5 luglio 7 € 900 € 1.100 € 5.400/€ 5.800

Le isole Sporadi sono belle, incantevoli: 4 isole maggiori e una manciata di isolotti più piccoli, la magia si colora di smeraldo. La loro caratteristica è che sono tutte verdissime, coperte di foreste, frutteti, viti e circondate da acque che sfumano dal verde all’azzurro, tutte vicine una all’altra. Una crociera per tutti con brevi navigazioni e a inizio stagione nel loro massimo splendore.

1 Giorno:

Benvenuti a bordo di Penne Bianche! L’imbarco è previsto a Skiatos dove inizia la vostra fantastica vacanza in barca a vela. L’equipaggio vi mostrerà la barca. E la cambusa sarà già stivata a bordo, potrete godervi un totale relax. Sistemazione dei bagagli in cabina prima di salpare per la vostra crociera in barca in barca a vela alle isole Sporadi. Raggiungiamo dopo una breve navigazione una bella baia per un ancoraggio tranquillo.

 

2° Giorno:

Dopo colazione salpiamo per Skopelos. La traduzione del suo nome è “scoglio” ma a differenza delle famose isole Cicladi, Skopelos come le sue sorelle del gruppo sono molto verdi. Nota comune di tante altre isole è la moltitudine di chiese, chiesette e monasteri anche senza essere un’isola particolarmnete religiosa. Terra e mare si contendono lo sguardo, le baie turchesi, profonde come fiordi sono tappezzate di ulivi e cipressi, pini e alberi da frutto. Le calette in sabbia o ghiaia non mancano accanto a radure di abeti profumati che si spingono fino al mare, ne scegliamo una per un ancoraggio e dedichiamo la giornata a bagni e relax. Penne Bianche dove la cucina è uno degli aspetti più intriganti di questa crociera da sogno.

3° Giorno:

Penne Bianche è una “barca armatoriale”, significa cura, efficienza e pulizia impeccabile. Dedichiamo la giornata alla scoperta di Skopelos e al suo porticciolo, davvero pittoresco dove ci ormeggeremo per la notte. La Chora è un accrocchio di case bianche attorno al piccolo porto abbellite da tetti in tegole rosse o in ardesia come vuole la tradizione e per raggiungere il centro si percorrono stradine tortuose piastrellate di ciottoli, nei vicoli si scoprono decine di cappelle e vecchie case in stile macedone con balconi in legno e tetti di mattoni o lastre di ardesia.

4° Giorno:

La skipper organizza gli itinerari in funzione delle condizioni meteo e del benessere dei suoi ospiti proponendo le mete più interessanti. Si salpa dopo colazione verso Alonissos che si trova poco più a nord, più tranquilla e selvaggia, la più verde dell’arcipelago. Dal 1992 le acque che la circondano sono un Parco Marino. Assieme ai numerosi isolotti, in parte disabitati, il parco è una riserva per la protezione e cura delle ultime foche mediterranee, forse 300 esemplari in tutta la Grecia. Nei fondali sono nascosti tesori archeologici. Le sue coste creano un alternarsi di cale e calette, spiagge minuscole quasi tutte con ciottoli bianchi, sono proprio questi a rendere l’acqua incredibilmente trasparente e grotte. La Chora è stata distrutta dal terremoto ma in questi ultimi anni ha ripreso vita, con i suoi vicoli in pietra, i cortili fioriti e i balconi dipinti a colori vivaci, il kastro, la parte più antica ingloba i resti della fortezza veneziana.

5° Giorno:

Ci sono molti isolotti nei dintorni che visitiamo per poi ancorare a Kyra Panaghia. Quest’ isolina poco più a nord di Alonissos è un vero porto naturale, uno stretto passaggio ci conduce all’interno di un’ampia baia molto protetta, un luogo idilliaco e selvaggio. Per pranzo potrete gustare le pizze di Brunella!

6° Giorno:

Oggi ci spostiamo a nord sulla penisola Calcidica, (circa 30 miglia), ultima tappa di questa nostra crociera alle Sporadi. Se il tempo è buono possiamo fare uno stop a Psatura, l’isolotto più a nord del gruppo. L’isola fantasma è bassa sull’acqua solo una trentina di metri, una piattaforma di roccia vulcanica ricoperta di cespugli spinosi. Un faro posto a nord con una portata di 17 miglia è uno dei più importanti dell’Egeo. Solo con tempo buono e calma di vento è possibile ancorarsi in questa propaggine del parco marino di Alonissos. Quando invece c’è vento forte l’isola quasi scompare in una nebbia di spruzzi e vento. L’ancoraggio più sicuro si trova a sud nella baia di Planidi. La baia ha acque color turchese e fondo sabbioso, uno stop spettacolare!!

7° Giorno:

In tarda mattinata termine della nostra crociera alle isole Sporadi. Il programma di crociere 2020 prosegue verso le isole del Nord Est Egeo, altri luoghi interessantissimi da scoprire a bordo di Penne Bianche.

Vuoi saperne di più sulle crociere?

Richiedi subito maggiori informazioni.

Contattaci!
× Whatsapp Chat

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi