Italia +39 338 2838228 - Grecia +30 694 8222463 (maggio-ottobre) info@pennebianche.com

Crociera sull’isola di Amorgos

Più vicino al Dodecaneso e nel punto più orientale delle Cicladi, si trova  l’isola di Amorgos, dalla forma oblunga, lungo una rotta poco battuta dalle crociere. Le sue coste sono in alcuni punti rocciose e brusche, mentre in altri tranquille con profonde insenature.
È una di quelle isole che ti lasciano dentro qualcosa. Sarà per il suo fascino, sarà perchè è meno turistica rispetto alle altre isole, o per il suo monastero intagliato sulla parete della montagna, oppure perchè ha una delle Chora (città antica) più intatte.

Amorgos è un’isola speciale fatta di case bianche, acqua blu profonda e un’atmosfera pacifica. Non a caso Luc Besson ha scelto di girare qui la prima parte del film “The Big Blue”. Se una volta era un’ isola visitata solo da viaggiatori occasionali, Amorgos è diventata “trendy” dopo l’uscita del film e di anno in anno richiama sempre più viaggiatori. Tuttavia in pochi organizzano una crociera ad Amorgos, infatti non è un’isola turistica, ma piuttosto un luogo per evadere, per staccare la spina dalla vita frenetica di tutti i giorni.
Il paesaggio, circondato da montagne scoscese ed aride, è drammaticamente bello e limpido, con valli piene di centinaia di specie di fiori ed alberi, si può dire che è adatto alle escursioni a piedi. Gli abitanti del luogo sono molto amichevoli e lavorano duro perché l’isola mostri il meglio di sé ad ogni inizio della stagione estiva.

Prima di avere questo nome, Amorgos era chiamata Minoa, il che indica che i Minoici o Cretesi, una volta erano di casa qui. Molto probabilmente era popolata anche prima dell’arrivo dei Cretesi, come dimostrano i ritrovamenti archeologici datati fino al 4° millennio prima di Cristo.
Durante l’età classica, l’isola aveva rapporti commerciali con isole e città stato greche ed il prodotto di cui era orgogliosa erano i tessuti. Nel 1207 il Ducato dell’Egeo, sotto la guida del veneziano Marcus Sanudos incluse Amorgos tra i suoi possedimenti, e la governò fino al 16° secolo quando divenne possedimento turco.
Durante questo periodo poca gente ha vissuto sull’isola, a causa della sottomissione ai turchi e delle costanti incursioni di pirati. Amorgos è stata una delle prime isole liberate dopo lo scoppio della Guerra di Indipendenza nel 1821. Uno dei periodi peggiori per Amorgos è stata la seconda guerra mondiale, quando l’isola è stata isolata completamente e molti abitanti hanno duramente patito la fame. Soltanto recentemente, con l’aumento del turismo sull’isola, Amorgos si è risollevata dalla sua dura situazione e perfino molti isolani, emigrati in continente, hanno fatto ritorno sull’isola.

Le escursioni più belle della Crociera ad Amorgos

A bordo di Penne Bianche ormeggiamo al grazioso porticciolo di Katapola, attracco principale dell’isola e villaggio con qualche negozietto, piccoli bar e taverne che cucinano pesce. Dopo un bagno nel profondo blu ed uno spuntino, siamo pronti all’escursione su Amorgos. Si può noleggiare un motorino o una macchina per un giro breve al famoso monastero e alla Chora o se si ha più tempo si può fare un giro completo dell’isola. I piccoli paesini meritano di essere visitati ma non solo. Su Amorgos i sentieri ben mappati sono molti, si possono fare lunghe camminate fra scenari mozzafiato, in una natura selvaggia, aspra ma suggestiva. Ognuno può così scegliere il modo migliore per conoscere questa splendida isola.

Il capoluogo è la cittadina di Chora o Amorgos, un villaggio tranquillo di circa 500 abitanti. E’ situato in cima alle montagne e ci si arriva lungo una tortuosa strada e si deve parcheggiare fuori dal paese. Anche se piccolo, ci sono parecchie locande e caffè. È veramente un luogo in cui il tempo si è fermato. L’architettura ha mantenuto lo stile tradizionale con le case intonacate a calce. La città è costruita intorno al castello veneziano che si trova in cima alla collina. Qui le chiese presentano in prevalenza la caratteristica architettura ecclesiastica cicladica della chiesa doppia o gemella. Vale la pena visitare il Museo Archeologico di Chora con interessanti reperti provenienti da tutta l’isola.

Da qui si raggiunge il famoso monastero bizantino della Panaghia Hozoviotissa (Madonna), meta preferita della skipper e che quindi vale la pena di visitare, in quanto è un’opera unica nel suo genere. Si trova a 300 metri di altitudine ed è ben visibile dal mare se si proviene da sud, perchè è una macchia bianca intarsiata nelle roccia scura. Per Amorgos è un monumento di importanza storica e religiosa, ricco di cimeli importanti è fatto di un’architettura straordinaria, così com’è costruito dentro la roccia a picco sul mare. Per visitarlo bisogna salire una lunga scalinata e anche i più pigri che solitamente non amano fare gite a terra ritornano a bordo sempre entusiasti dopo aver visto il monastero da vicino. È sicuramente l’escursione più bella di questa crociera ad Amorgos! Da qui la vista sul mare sottostante è spettacolare, un luogo di grande pace. La visita all’interno del monastero è guidata dai monaci che mostrano le sue bellezze e offreno dolcetti e liquori locali.

Il villaggio di Egiali, secondo porto dell’isola ed è una tappa d’obbligo della crociera ad Amorgos, è costruito su una sottile striscia di terra fra la montagna ed il mare. E’ rinomato per le sue spiagge sabbiose ed è formata da tre candidi paesetti. Potamos è un villaggio costruito appena sopra Egiali e con gli altri due villaggi praticamente sembrano un tutt’uno. Potrete aggirarvi tra le piccole e tortuose strade costruite così per confondere i pirati. Anche la parte meridionale di Amorgos, Arkesini, costruita accanto all’omonima città antica, è particolarmente pittoresca con i suoi candidi paesetti.

Le immersioni effettuate durante il corso della crociera ad Amorgos offrono panorami magnifici, particolarmente nei pressi di Mourou ma anche a Agia Anna.

Vuoi saperne di più sulle crociere?

Richiedi subito maggiori informazioni.

Contattaci!

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Whatsapp Chat

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi